NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian Dutch English French German Japanese Russian Spanish

Torniamo in vacanza, torniamo in Salento. Ci fermiamo a Castro (foto www.salento.it), un piccolo comune che oggi conta circa 2.500 abitanti. La bellezza di questo comune della Provincia di Lecce consiste nella sua posizione: esso si estende su di un promontorio ed è suddiviso in due parti: Castro (paese) e Castro Marina. Quest'ultima, dislocata intorno al porto è una località adibita non solo al commercio perschereccio ma anche alla balneazione, attività che per voi cari lettori di vita in Puglia forse interessa maggiormente.

Prima di aprire il nostro solito focus sulle località "estive" è doveroso tuttavia menzionare alcuni luoghi d'interesse di questo centro cittadino: dall'alto del promontorio è possibile innanzitutto notare uno degli impianti più antichi del paese, nonchè il Castello Aragonese risalente al XII-XIII secolo. Insieme ad esso, anche la cinta muraria che racchiude il centro storico e si sviluppa per un perimetro complessivo di circa 700 metri.

Ma non è finita qui: Castro, nonostante la sua piccola estensione gode anche di aree naturali: fanno parte di queste aree le quattro grotte Zinzulusa, Romanelli, Azzurra e Palombara e il Bosco dello Scarra famoso per i lecci contenuti al suo interno di notevole interesse. 

A proposito delle zone balneari invece, è necessario innanzitutto sapere che Castro non è zona di spiagge bensì di scogliere. Pubblicamente sono accessibili le zone di Punta Correnti e Argentiera lungo la litoranea che porta a Tricase. Qui il mare è davvero limpido e cristallino. 

dettaglio castro03_205_1

Read 126216 times