NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian Dutch English French German Japanese Russian Spanish

In Provincia di Foggia, sullo sperone d'Italia e nel pieno Parco Nazionale del Gargano, si estende una rinomata località balneare. Peschici, più volte premiata della Bandiera Blu, offre possibilità di balneazione e numerose calette in cui stabilirsi per trascorrere lunghe e rilassanti giornate. Queste, facilmente raggiungibili, sono caratterizzate da spiaggie finemente granulose ma allo stesso tempo circondate da rocce e rigogliosa vegetazione. 

Chi decide di trascorrere le proprie vavanze estive all'interno delle strutture ricettive di questa cittadina, che attualmente conta più di 4.300 abitanti, ha la possibilità di raggiungere facilmente una delle seguenti spiagge: 

Spiaggia di Jalillo- Detta anche del mappamondo, è lunga poco più di 150 metri e larga mediamente 15; è costituita da sabbia fine mista a ghiaia. È riparata dai venti meridionali e, per la sua esposizione verso Nord, è ombreggiata nel pomeriggio (foto in basso).

jalillo

Marina di Peschici-  si estende per circa 700 metri per una larghezza media di 45 metri[4]. La spiaggia è occupata in prevalenza da stabilimenti balneari ed è raggiungibile tramite la SS 89. La sua esposizione a Nord la rende ideale per praticare surf, oltre a darle la particolarità di poter assistere sia all'alba che al tramonto sul mare.

marinapeschici11

Spiaggia di San Nicola- Si estende per poco più di 600 metri per una larghezza media di 45 metri. 

Spiaggia di Zaiana-  Caratterizzata da sabbia fine e fondali degradanti, è circondata da costoni rocciosi da cui è possibile tuffarsi. Negli '70 - '80, oltre ad essere frequentata da naturisti, venne denominata la spiaggia dei giovani (foto di apertura in alto, fonte: baiascirocco.it).

La Cala, racchiusa in una piccola nicchia rocciosa e raggiungibile solo via mare.

Baia di Procinisco, spiaggia sabbiosa che si estende per poco più di 200 metri tra due punte rocciose

Read 9680 times Last modified on Giovedì, 03 Luglio 2014 09:45